logo1

Resoconto Altiora

alberto franziniIl resoconto settimanale di Altea Altiora: In C niente sconti al Lasalliano Torino: nella prima dei Playoff Promozione è 3-0. Settore Giovanile: note liete dalle fasi Low Regionali per Juniores e Ragazzi, così così le Under dei più piccoli.

(CS) SERIE C: ALTEA STENDE IL LASALLIANO, AL PALA MANZINI E’ 3-0. Altea Altiora approfitta subito del fattore campo nella prima giornata dei play off Promozione e al Pala Manzini vince 3/0 con Lasalliano Torino e supera in classifica proprio i torinesi. Era la sfida tra le due “quinte” dei rispettivi gironi, Miani & C. si presentano ai play off con 5 punti, Lasalliano di punti ne ha invece 7. Una sfida equilibrata quindi, e non inganni il punteggio, Altea per avere la meglio ha dovuto sfoderare una gran partita! La Pallavolo Altiora parte con il sestetto classico, Miani/Frattini, Martinelli/Traversi, Borghini/Liera e Fantacone libero, Verbania è subito attenta in difesa, Borghini subito in palla sfrutta al meglio il muro avversario per portare Altea in vantaggio e il set si chiude 25-19. Si torna in campo con Altea sempre in palla, dopo un inizio faticoso in ricezione ecco che Miani & C. tornano a macinare gioco, il regista verbanese si affida ai sui centrali e nel finale è Frattini a risolvere i punti decisivi: 25-20. Nel terzo set Liera sale in cattedra in attacco, Altea vede il traguardo vicino e continua a spingere al servizio, Lasalliano messo alle strette è costretto a forzare ma qualche errore di troppo aiuta Altea Altiora a chiudere il set (25-21) e il match. Tra sette giorni, trasferta da “Mission Impossible” ad Acqui Terme contro la corazzata La Bollente, accreditata numero uno per il passaggio di categoria. SETTORE GIOVANILE: CONTINUANO BENE LE FASI LOW DI U 18 E U 16, CADE ANCORA L’UNDER 14, A RISCHIO FINAL SIX LA GIALLA UNDER 12. U 18: - Arriva anche il terzo risultato positivo consecutivo per la Pallavolo Altiora che, dopo le vittorie con Crescentino e Aosta riesce a far sua anche la lunga battaglia con San Mauro Torinese chiudendo 3/2. Davanti ad una bella cornice di pubblico, la Pallavolo Altiora prima subisce in avvio i torinesi, poi si porta in vantaggio 2/1 ma chiude solo al tiebreak. Assente Morelli, spazio all’improvvisato Alberti nel ruolo di libero, coach Franzini completa il sestetto con capitan Dian in regia, Grosselli, Zanetta, Borgotti, Paternoster e Larotonda. Il muro ospite alza subito la voce, Verbania fatica a metter pallone a terra e Sant’Anna mantiene il vantaggio fino al 21-25 finale. La Pallavolo Altiora però torna in campo agguerrita, al servizio fa la differenza, Paternoster e Grosselli iniziano a macinare punti, Dian si esalta anche in attacco e la Pallavolo Altiora chiude 25-13 e 25-17 secondo e terzo set. Sant’Anna trova nella panchina nuova linfa per riaprire il match, Verbania non è in grado di dare la zampata finale e dopo un inizio faticoso torna sotto nel punteggio fino al 23-22, annulla diversi set point fino all’errore al servizio di Bazzoni che porta la gara al tie break decisivo. Verbania però dimostra di esser cresciuta da inizio stagione, ha ancora i nervi saldi e si porta subito in vantaggio 8-4 al cambio. Dian fa girare tutti gli attaccanti fino al 15-9 finale! U 16: - Nella seconda gara casalinga consecutiva in questa terza fase, la Pallavolo Altiora non spreca l’occasione e chiude 3/0 il match con Moncalieri Testona Nera. Ancora problemi di formazione per Franzini che deve fare i conti con l’assenza di Onori, Alberti in fase di recupero ma non ancora utilizzabile e Morelli in panchina ma non utilizzabile a causa di un improvviso malessere. In regia si riprende il suo posto capitan Bazzoni, in diagonale con lui Franzini si inventa Borgotti dando spazio fin dall’inizio ai centrali U14 Martellini e Vairetti (sempre più a loro agio in categoria), schiacciatori Larotonda e Zanetta, Mauro libero. La Pallavolo Altiora ha nel servizio ancora una volta l’arma in più, M.T.V. fatica in ricezione e gli attacchi sono spesso preda della difesa verbanese. Larotonda e Vairetti in attacco sono subito protagonisti: 25-19. Al cambio campo Verbania continua a martellare, Zanetta in attacco, Martellini a muro, la Pallavolo Altiora è sempre in vantaggio e chiude ancora 25-19. Con Verbania in vantaggio, Bazzoni & C. commettono l’errore di rilassarsi e subiscono, come spesso capita in queste occasione, il pericoloso rientro degli ospiti che sfruttano l’occasione per portarsi in vantaggio fino al 23-22 ma poi Verbania è precisa e sfrutta al meglio le indecisioni ospiti e chiude 27-25 set e match. U 14: continua il momento-no della formazione Allievi di casa Altiora che cade ad Acqui Terme contro la capolista del girone H di seconda fase. 3-0 il punteggio finale con i parziali di 25-22, 25-21 e 25-19. Acqui è sempre Bistolfi-dipendente, ma Verbania deve ancora recriminare su troppe situazioni attive e soprattutto inattive che influenzano l’andamento del match. Assenti Beretta e Capogno, Calcaterra sceglie di risparmiare agli Under 13 le quasi due ore di trasferta; non bastano gli innesti di Calderara e Onorato per frenare il miglior ordine tattico complessivo dei ragazzi di Dogliero che ora si candidano con decisione al ruolo di testa di serie numero 2 nel Tabellone Finale Regionale a 8. Per fortuna che, oltre a Verbania, anche Biella si complica le cose, vincendo solo al quinto a Montanaro: pertanto basterà (ma visto il periodo, si fa per dire..) un successo con qualsiasi punteggio sabato prossimo in casa contro Novi Ligure per accedere alle best 8 piemontesi dove il team di Calcaterra è atteso dal Cuneo Vbc, miglior squadra in uscita dalla seconda fase e Campione Regionale uscente di Under 13. Gli altri due quarti potrebbero essere S. Rocco Novara-Alba e Collegno-Lasalliano Torino. U 12: un successo e due sconfitte per le formazioni Under 12 impegnate domenica, rispettivamente la Gialla a Novara e la Rossa a Vercelli. L’Under 11 Rossa, accompagnata dall’Allievo Allenatore Marco Matessich, ha tenuto il campo con onore in particolare contro Novi Ligure 2 (0-3, 10-6-11) un po’ meno contro Vercelli (0-3, 5-5-5). La stessa formazione chiuderà i propri impegni agonistici ufficiali domenica 2 aprile a Romagnano Sesia affrontando Acqui Terme 2 e Romagnano Sesia. La formazione Gialla a Novara ha sconfitto 2-1 in un match molto tirato il S. Rocco Novara di Cipriano (8,-10,14) acquisendo tre punti che potrebbero non bastare in vista dell’ultima giornata casalinga in programma a Verbania sabato 1 aprile (dove mancherà al quintetto Giulio Berteletti), allorchè la partita con Crescentino e soprattutto contro Novi Ligure 1 avrà i contorni di un vero e proprio spareggio per approdare alla Final Six Territoriale del 1 maggio di Romagnano Sesia.

Comunicato Stampa

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa