logo1

Vega Occhiali Rosaltiora: trasferta torinese con Parella

vega timeoutVega Occhiali Rosaltiora in trasferta a Torino nella piccola palestra di Corso Svizzera a Torino, avversaria delle ragazze di Cova la compagine del Volley Parella: “In casa hanno tolto punti anche alle grandi ma andremo per fare la nostra partita” le parole di Andrea Cova.

Dopo la curiosa necessità di rinviare la gara interna del campionato di Serie D che avrebbe dovuto disputarsi domenica al PalaManzini contro Pont S.Martin per il mancato arrivo del direttore di gara (la data del recupero ancora non è stata definita), per la prima squadra di Vega Occhiali Rosaltiora è ora di tornare in trasferta. Sabato alle 17.00, ancora una volta negli angusti spazi della palestra di Corso Svizzera a Torino, il team del Presidente Carlo Zanoli affronterà Volley Parella, storico club taurinese. La formazione che gioca nel campionato di Serie D sta lottando per mantenere la categoria; soprattutto in casa è comunque temibile ed ha tolto spesso punti anche alle grandi. Insomma una gara da prendere con le molle: “Non sarà assolutamente una partita facile – spiega coach Andrea Cova – perché la formazione torinese ha ottenuto la maggior parte del bottino che ha tra le mura amiche ed ha dato fastidio a molte squadre strappando punti anche a compagini di alta classifica. Non troveremo di certo la squadra che abbiamo battuto all’andata e sappiamo quanto sia difficile giocare nella piccola palestra di Corso Svizzera. Inoltre la nostra settimana tra allenamenti ed impegni della Under 18 è stata pesantina e molte delle ragazze della giovanile sono parte importante della prima squadra. Detto questo noi andremo ad affrontare Parella cercando di fare la nostra partita per cercare di rimanere in buona classifica senza dimenticare che abbiamo anche un match da recuperare; certamente ripeto che non sarà facile”.

Comunicato Stampa

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa