logo1

Finali nazionali Volley CSI: podio Piedimulera, Sprint quarta, ora Omegna…

volley pallaUn ottimo terzo posto per Piedimulera ed un bellissimo quarto posto per la giovanissima formazione della Sprint Gravellona nelle finali nazionali allieve e juniores . Ecco i risultati delle prime due nostre compagini a completare le finali nazionali CSI di Cesenatico, ora tocca alla Under 14 di Omegna.

Un terzo ed un quarto posto, due piazzamenti di grandissimo valore per le prime due nostre formazioni che hanno terminato le finali nazionali di volley CSI che si stanno disputando a Cesenatico. La prima ondata, se così vogliamo chiamarla, ha visto in campo allieve e juniores e nello la juniores della Sprint Gravellona e le allieve di Pallavolo Piedimulera. Partendo dalle più piccole ossolane c’è da festeggiare un bellissimo bronzo, un terzo posto arrivato nella finalina di consolazione. Quello della formazione diretta da Fabrizio Balzano e Roberta Labella è stato un percorso sicuramente interessante. Nei girone le all black ossolane hanno battuto 3-1 le formazioni di Venezia e Roma giocando bene salvo poi andare a perdere 3-2 contro le siciliane del Catania in un match che ha visto un tie break chiusosi sul 19-17. Il risultato ha costretto Piedimulera al secondo posto nel girone solo per quozienti set ed ha fatto si che l’accoppiamento di semifinale contro S. Angelo Lodigiano fosse quello più complicato. In finale infatti ci sono andate le lombarde che hanno vinto 3-1 ma la finalina per il bronzo contro la storica Anderlini Bologna finisce con un netto 3-0 che vuol dire un gran bel terzo gradino del podio. E un risultato altrettanto bello anche se si tratta della classica medaglia di legno, il quarto posto tra le juniores della Sprint Gravellona; la squadra del presidente Fabio Giulini ha partecipato con una formazione di giovanissime, tutte dell’anno 2003, età minima prevista per un torneo aperto ad atlete nate tra il 99 ed appunto il 2003. Le ragazze di Erika Pastorelli hanno superato il girone al secondo posto ed in semifinale ha perso 3-0 contro Carpi, formazione molto q       uadrata e nella finale per il bronzo è stata invece Roma a vincere 3-1. La formazione biancorossa, di gran lunga la più giovane delle finali, merita però solo applausi. Ora tocca alle Under 14 di Omegna, le giovanissime di Amanda Ferro sono state reintegrate alle finali dopo che il campo aveva dato un diverso verdetto. Una seconda possibilità da non sprecare : buona fortuna alle verde viola.

GT

Pin It

GUARDA LA TV LIVE (2)

Pubblicità-sport

loghi sport

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa